17 Giugno 2024, 22:40
banner_dx_meat
Home » L’uso della tecnologia nella lavorazione delle carni: due storie di successo

L’uso della tecnologia nella lavorazione delle carni: due storie di successo

di Angelina Tortora
lavorazione-carne-iStock-dusanpetkovic

Tracciabilità, monitoraggio della catena del freddo, conservazione sottovuoto, maturazione a secco: la lavorazione delle carni è un’arte che richiede passione, esperienza e attenzione ai dettagli. Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia ha rivoluzionato il settore, consentendo ai produttori di carni di migliorare la qualità dei loro prodotti e di aumentare l’efficienza del processo produttivo.

Esistono diverse tecnologie che vengono utilizzate per migliorare la lavorazione delle carni. Ecco le più comuni:

Automazione

L’utilizzo di macchinari automatici e robotizzati per la lavorazione delle carni può migliorare l’efficienza del processo produttivo e ridurre l’intervento umano, minimizzando il rischio di errori e aumentando la sicurezza sul lavoro. Fra queste le insaccatrici – macchine impiegate per l’insaccamento delle carni tritate o macinate – che consentono di riempire in modo preciso involucri o budelli artificiali o naturali, creando salsicce di diverse dimensioni e forme.

Monitoraggio della catena del freddo

Il controllo della temperatura è fondamentale per garantire la conservazione e la qualità della carne. Grazie all’uso di sensori e tecnologie avanzate di monitoraggio, è possibile controllare la temperatura in tempo reale lungo tutta la catena del freddo, dalla produzione alla distribuzione.

Imaging ad alta definizione

L’utilizzo di tecnologie di imaging ad alta definizione consente di analizzare la carne in modo accurato e non invasivo, identificando eventuali difetti o contaminazioni e migliorando la qualità del prodotto finito.

Tracciabilità

Le tecnologie di tracciabilità, come l’etichettatura a barcode o QR code, vengono utilizzate per monitorare e tenere traccia del percorso delle carni dalla produzione al consumo. Questo aiuta a garantire la sicurezza alimentare, facilita il richiamo dei prodotti in caso di necessità e fornisce informazioni ai consumatori sulla provenienza e sulla qualità delle carni.

lavorazione-carne-kansas

Conservazione sottovuoto

I sistemi di confezionamento sottovuoto vengono utilizzati per prolungare la durata di conservazione delle carni, rimuovendo l’aria dall’imballaggio. Questo aiuta a prevenire l’ossidazione e il deterioramento microbiologico, mantenendo la freschezza delle carni per periodi più lunghi.

Maturazione a secco

Questa tecnica prevede l’esposizione delle carni a temperature e umidità controllate per un periodo di tempo prolungato, al fine di migliorarne la tenerezza e il sapore. Durante la maturazione a secco, l’acqua all’interno delle carni viene evaporata, concentrando i sapori e rendendo la carne più morbida.

Affumicatura

L’affumicatura è un processo che conferisce alle carni un sapore caratteristico e contribuisce alla loro conservazione. Viene effettuata utilizzando speciali camere di affumicatura, dove le carni vengono esposte al fumo prodotto da legna o pellet specifici. L’affumicatura può avvenire a caldo o a freddo, a seconda del risultato desiderato.

lavorazione-carne-tecnologie-ok

Grazie all’innovazione tecnologica, è possibile dunque migliorare la qualità dei prodotti, aumentare l’efficienza del processo produttivo e garantire la sicurezza alimentare, contribuendo alla crescita del settore delle carni a livello globale.

 

Lavorazione delle carni e tecnologia: due storie di successo

In questo contesto, ecco due storie interessanti che mostrano come l’innovazione tecnologica abbia contribuito a far crescere aziende nel settore delle carni.

Un esempio è quella dell’azienda Tönnies Beef, uno dei maggiori produttori di carne in Europa. Fondata nel 1971, l’azienda tedesca oggi si avvale di circa 16mila dipendenti. Grazie all’utilizzo di soluzioni avanzate di vuoto, Tönnies Beef è riuscita a migliorare la conservazione della carne e a ridurre gli sprechi, migliorando la sostenibilità del suo processo produttivo.

tecnologia-carne-1

 

Un altro esempio è la National Beef Packing Company: fra le più grandi aziende di lavorazione della carne bovina negli Stati Uniti, National Beef ha investito in tecnologie moderne per migliorare la produzione e l’efficienza, compresi sistemi avanzati di lavorazione della carne e automazione.

tecnologia-carne-3

In generale l’innovazione tecnologica può trasformare il settore della lavorazione delle carni, migliorando la qualità dei prodotti e aumentando l’efficienza del processo produttivo. Grazie all’utilizzo di soluzioni avanzate, le aziende del settore possono diventare più competitive e sostenibili, contribuendo alla crescita del mercato delle carni a livello globale.

 

Angelina Tortora

Photo cover: iStock / dusanpetkovic

Ti potrebbe piacere

Lascia un commento

Meat Stars - Le Eccellenze del Settore Carni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.